Categoria Bibliograficamente


Amore alla prima citazione

bibliografia

Le referenze bibliografiche non sono tutte uguali. Quando si legge un libro o un articolo, si dovrebbe prestare un po’ d’attenzione a prendere come oro colato quello che ci viene detto. È assai difficile e faticoso prendersi la briga di controllare (tutto o anche solo qualcosa), e qui subentra l’onestà (intellettuale) degli autori e degli […]

30 giugno 2010 @ 02:00 32'' in Bibliograficamente Parole chiave: commenti

Veterinary Surgery sul ginocchio del cane

ginocchio

Fino al 18 luglio la rivista Veterinary Surgery permette l’accesso libero a due numeri speciali dedicati alla patologia del ginocchio del cane, con particolare riferimento al legamento crociato craniale. The landscape of canine stifle disease remains relatively unchanged despite decades of research, billions of consumer dollars, and generations of affected dogs… It is time to […]

24 giugno 2010 @ 03:31 57'' in Bibliograficamente, Sanità Parole chiave: commenti

Dubbiamente

In un libro in inglese del 2001 – Parasitic Diseases of Wild Mammals (E. Williams e W. Samuel, Blackwell) – nell’esiguo paragrafo dedicato a Leishmania, a pagina 523 si legge (A.A. Kocan): Even in areas without vectors, infected domestic dogs may pose a risk of accidental human exposure. E poco dopo: Persons handling biological material […]

23 ottobre 2008 @ 02:29 20'' in Bibliograficamente, Leishmania in generale Parole chiave: commenti

Le parole sono importanti

Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: LE PAROLE SONO IMPORTANTI! Nanni Moretti (“Palombella Rossa”) Uno degli errori più banali – ma anche più fastidiosi – che commettono anche esimi scienziati, è quello di parlare (scrivere) di leishmaniosi canina identificandola con l’infezione. Una volta per tutte: la leishmaniosi canina […]

18 settembre 2008 @ 02:22 19'' in Bibliograficamente, Leishmaniosi canina Parole chiave: commenti

Medicina veterinaria vintage

Alcuni anni fa la rivista ufficiale della SCIVAC Veterinaria era formata (quasi) esclusivamente da articoli, usciti su altre pubblicazioni straniere, tradotti in italiano. La cosa spiacevole era che si trattava di lavori pubblicati anche diversi mesi prima, e quindi il veterinario associato poteva avere la spiacevole sensazione di godere di un’informazione scientifica differita, datata o […]

14 settembre 2008 @ 01:26 35'' in Bibliograficamente Parole chiave: commenti