Parola chiave: NO


Efficacia degli estratti di Kalanchoe pinnata nella leishmaniosi viscerale sperimentale del topo

Il ruolo immunomodulatore degli estratti delle foglie della pianta è già stato dimostrato nella CL murina ed umana: l'effetto protettivo nel topo infetto da Leishmania amazonensis non è dovuto ad un effetto parassiticida diretto, ma alla soppressione dell'immunità Th2 con conseguente killing macrofagico NO-dipendente dei parassiti. Una delle sostanze più importanti dell'estratto, anche se non […]

23 maggio 2010 @ 22:52 09'' in Leishmania in generale Parole chiave: commenti

NO, DDT, gatti

Leishmaniosi canina in Italia meridionale: ruolo dell’ossido nitrico (NO) prodotto dai macrofagi nell’infezione asintomatica [abstract – PDF]; La riscoperta del DDT: nuova strategia per l’eliminazione della leishmaniosi viscerale (umana) dalle aree rurali dello stato di Bihar (India). Nel villaggio di Goanpura la patologia è stata debellata tramite la sistematica ospedalizzazione e terapia (amfotericina B [Fungizone®]) […]

13 maggio 2008 @ 20:11 51'' in Leishmania in generale, Leishmaniosi canina Parole chiave: commenti

Ammonio, stamping out, vacuoli parassitofori, xilitolo, quercetina, sertralina

Alcuni derivati dell’ammonio monoquaternario inibiscono la crescita di protozoi parassiti (Plasmodium e Leishmania) [abstract]; Eliminazione e rimpiazzo dei cani in un’area endemica per leishmaniosi viscerale in Brasile [abstract]; Leishmania amazonensis: Fusione tra vacuoli parassitofori di macrofagi murini midollari infetti [abstract]; Xilitolo: effetto inibitorio sull’infezione dei macrofagi e stimolazione della produzione di ossido nitrico (NO) [abstract]; […]

27 aprile 2008 @ 17:37 47'' in Leishmania in generale Parole chiave: commenti

Ultimi aggiornamenti pagine

Patogenesi: Il promastigote internalizzato nelle cellule fagocitarie riesce a sopravvivere perché inibisce la maturazione fagosomiale; ed in questo una funzione cruciale è rivestita dal principale glicoconiugato di superficie del parassita, il lipofosfoglicano (LPG), tramite diversi meccanismi inibitori, come la rottura dell’actina filamentosa (F-actin) perifagosomiale durante il processo di maturazione del fagosoma stesso. Ma una delle […]

16 ottobre 2007 @ 21:56 38'' in Leishmania.org(it) Parole chiave: commenti